Blog

“Opere di Pasta” da Poti a Tbilisi per la settimana della cucina italiana nel mondo

Anche la città di Poti ha aderito alle celebrazioni per la V Settimana della Cucina Italiana nel mondo.

Ubicata nella regione del Samegrelo Zemo-Svaneti, la città portuale conta circa 43000mila abitanti.

Il 12 novembre 2020, grazie alla collaborazione dell’insegnante Nino Kurtanidze,  in collaborazione con la pizzeria “Verona” ubicata a Poti in via Ghergidze 24, dodici allievi di diverse scuole della città hanno realizzato prodotti creativi usando come materiale di base la pasta secca come richiesto dal regolamento per l’evento “Opere di Pasta“.

Organizattore e finanziatore dell’evento a Poti è stata la signora Nana Tabidze, fondatrice dell’annuale “Festival del Cefalo – Kefal Festival” che lavora alacremente nel campo del potenziale sviluppo turistico di Poti città.

L’evento è andato in onda sul canale 9 della televisione regionale.

Opere di Pasta” ha riscosso notevoli consensi nella sua prima edizione del 2019 e si ripropone nel 2020 in versione online a causa dell’attuale pandemia di covid-19 e vede la partecipazione crescere in maniera esponenziale sia a Tbilisi che nelle varie città e paesi della Georgia.

“Siamo certi che la terza edizione del 2021 sarà un grande evento che raccoglierà i frutti e l’esperienza di queste due prime edizioni” cita la presidente del Comitato di Tbilisi Nino Tsertsvadze, che vede nell’evento un format vincente per la diffusione della lingua e cultura italiana in Georgia e certa che in futuro una maggiore partecipazione di sponsor privati e istituzioni porteranno l’evento a un livello di alto impatto mediatico.

Si può partecipare all’evento sino al 18 Novembre 2020. Per ulteriori informazioni vedere il relativo articolo.

Il video della giornata a Poti:

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.